Amsterdam
Newsletter
Contatti

NEWS DIVIETO DI FUMO

Anche l’Olanda adotta il divieto di fumo in bar e ristoranti. Il bando è entrato in vigore il 1 luglio 2008: niente più sigarette e tabacco quindi anche nei coffeeshops. Si può continuare a fumare solo hashish e marijuana puri, senza tabacco. Perché? Il fumo che producono è meno dannoso per la salute rispetto al fumo di tabacco. I coffeeshops hanno così sostituito l’uso del tabacco con altre erbe come la farfara, il dente di leone e altre erbe naturali aggirando così la legge o creando luoghi separati per permettere ai clienti di continuare a fumare nei coffee. Hanno inoltre provveduto alla sistemazione nei locali di “vaporizzatori” di cannabis, una specie di bruciatori di erba che permetta di fumare ma senza uscita di fumo. Fumare una sigaretta in un coffeeshop potrebbe costare dai 300 euro (per la prima infrazione) ai 2.400 euro (dopo la quarta infrazione). Come si farà a capire qual è il contenuto reale della sigaretta e se è "cento per cento hashish made", cioè cento per cento legale? Gli agenti potranno sequestrare la sigaretta e portarla in laboratorio e analizzarla. Sono invece esclusi dal divieto, i prodotti a base di hashish come le torte, gli infusi di erba e i tè, sui quali puntano già da ora i proprietari dei coffeeshops.